La bellissima chiesa di St. John’s Hyde Park, situata nel cuore di una tranquilla zona residenziale di Londra, ha ospitato, il 15 Febbraio, tra le sue splendide vetrate, l’ultima edizione del Fashions Finest February 2020, in cui un gruppo di designers emergenti, non solo britannici ma anche internazionali, hanno mostrato le loro collezioni.

Tessuti sostenibili. fantasie fluo, influenze futuriste, abbinamenti cromatici azzardati: al Fashions Finest si mette in pratica la vera essenza del mix’n’match.

La Fashions Finest è una realtà che è sempre più visibile e rilevante nel settore della moda globale. Ogni stagione, sempre più influencer, editor, acquirenti e modelle affollano la capitale inglese per vedere le collezioni di nuovi designer emergenti e scoprire i nuovi talenti che Fashions Finest sponsorizza. Quest’anno Marie Sansome, Maud Maxime, Lara Lavine, Lizzy Brady, Evelina Anglickaite, Desree e Sabina e Zahra Liman hanno avuto la possibilità di mostrare le loro collezioni durante la Fashion Week.

Marie Sansome

Ama la progettazione dei capi e le piace l’aspetto tecnico del taglio del modello. È in grado di rielaborare qualsiasi cosa a mano e con la macchina da cucire. In questa collezione gioca con tessuti e forme che danno vita a capi destinati ad una donna che ama essere femminile.

Maud Maxime

Una vera amante del Cashmere!

Durante un viaggio di tre mesi in Italia si innamora così tanto del Cashmere che, tornata in Germania, decide di dar vita, insieme al fratello, ad un suo marchio in cui capi e accessori vengono prodotti con ottimo Cashmere. Mantelle, ponchos, cardigan e capellini che possono essere indossati su entrambi i lati, si mixano bene con tutti i trends.

Lara Lavine

Tra i designer emergenti da tenere d’occhio c’è sicuramente Lara Lavine, un marchio di lusso irlandese. Per le collezioni si ispira all’arte, all’alta moda, al cinema e alla cultura.

Made of Carpet

Con il suo marchio di accessori, un brand dal nome Made of Carpet, realizza borse sofisticate realizzate con tappeti della migliore qualità, con un design ispirato alla romantica era vittoriana e in qualche modo influenzata da famosi personaggi letterari inglesi come Mary Poppins e Miss Marple.

Evelina Anglickaite

Con sede ad Amsterdam e a Bruxelles, la designer è influenzata da varie culture. La collezione introduce un concetto contemporaneo di abbigliamento, realizzato con tessuti sostenibili, e più specificamente – lino e seta naturale.

Desree e Sabina

La coppia di amiche ha pensato a vestiti che portassero un po‘ di colore nelle strade. Hanno entusiasmato la passerella con modelli e stampe in sovrapposizione.

Karen Gold

Una vibrante ed elegante collezione di abiti da cocktail e abiti da sera.

Zahra Liman

A Chiudere lo show è stato un nuovo entusiasmante marchio di lusso della Nigeria che ha entusiasmato i presenti per l’eleganza dei suoi capi.